A TE CHE VAI, di Carmelo Salvaggio

A TE CHE VAI

Un bacio,

un solo bacio

sopra i tuoi occhi chiusi.

Un bacio che non è moneta 

per passare il grande fiume

ma perenne segno d’amore.

Ora la tua fronte è fredda,

le tue mani, allentate le briglie,

guideranno il timone dell’ultima barca.

Sarà leggero scivolare 

sulle acque verso il silenzioso destino.

Approderai 

alle rive dell’eternità 

lì dove ogni domanda trova risposta

e cade ogni velo di mistero.

05 luglio 2021

Carmelo Salvaggio

immagine dal web