Mi scoppia l’estate tra le mani
senza poter trattenere il sole,
ho male di vivere e bruciature ardenti.
Volevo dire solo parole,
volevo dire senza parlare,
volevo dire per non morire
e spalmare crepuscoli sulle ombre della terra.
Volevo solo credere che io ero vita
e donarla a chi la vita vuole.
Mi scoppia il mondo tra le mani e
Io non riesco a raccoglierne i pezzi.
Ho solo due mani
e un grande cuore pieno di spine.
Io abito in quel monte azzurro che tocca il cielo
e si fa spazio in mezzo alle nuvole
Io abito in mezzo ai ciottoli della vigna,
coltivo rose dove ci sono grappoli lucenti.
Io abito in mezzo al fuoco,
sono quel fiume di gonfia lava
che precipita nel mare.
Sono quel fuoco che brucia e arde,
nelle mie vene sangue e fuoco
e mi scoppia tutto tra le mani.

Iris G. DM (Iris Always)