In occasione della giornata di sciopero in tutti gli stabilimenti #Ilva in Italia, l’assessore al Lavoro della Regione #Piemonte Elena Chiorino ha ricordato che sta “seguendo con grande attenzione la vicenda e le agitazioni che ne derivano sul fronte occupazionale: ora che lo Stato è entrato nel capitale sociale dell’azienda mi auguro che la vicenda possa concludersi positivamente. Non nascondo comunque una forte preoccupazione per le ripercussioni che sta subendo l’indotto che opera in Piemonte, soprattutto sui siti di Racconigi e Novi Ligure, ma con particolare attenzione ai 102 lavoratori della Sanac di Lozzolo (Vc) che sono ancora con il fiato sospeso. È comunque inaccettabile questa continua mancanza di programmazione e di totale incertezza da parte del Governo. E’ ora di agire e in fretta”.