Sergio Arecco, insegnante e studioso di cinema, collaboratore delle principali
riviste del settore, racconta com’ è cambiato e sta cambiando tutto quanto, nelle funzionalità del cinema, una constatazione, elementare e necessaria, di una mutazione epocale.Infatti, quando il cinema era giovane, l’opera passava
comunque, in prima istanza, per la sala. Oggi non più, o solo parzialmente.
Perché oggi essa arriva perlopiù allo spettatore tramite video o addirittura tramite smartphone.