Si trasmettono i comunicati stampa con foto dei prossimi tre spettacoli della Rassegna Menotti in Sormani:

Lunedì 26 e Martedì 27 luglio ore 19:30, LE OPERE COMPLETE DI WILLIAM SHAKESPEARE IN 90 MINUTI, dopo aver debuttato all’Edinburgh Festival Fringe nel 1987 è stato replicato al Criterion Theatre di Londra per nove anni, diventando uno degli spettacoli più conosciuti al mondo.

La Macchina del Suono porta in scena una parodia di tutte le opere di William Shakespeare eseguita in forma comicamente abbreviata da tre attori:Roberto Andrioli, Fabrizio Checcacci, Lorenzo Degl’Innocenti , usando le più svariate tecniche interpretative.

mercoledì 28 luglio ore 19:30: UNA CANZONE INFINITA, Odemà racconta l’incontro tra due protagonisti della storia cilena degli anni ’60 e ’70, Joan Turner, una danzatrice coreografa di origine inglese e il cantautore Victor Jara, suo compagno di vita; è la relazione tra “Il Tavolo verde” di Kurt Jooss, coreografia che narra gli orrori della guerra e il golpe di Pinochet; è l’incontro tra un attore e una danzatrice; è l’urgenza di voler di far conoscere questo momento sto rico fondamentale non solo per il Cile ma per la coscienza di tutti, attraverso la memoria di Joan.

giovedì 29 luglio alle ore 19:30SENTIMENTO POPOLARE – AUTRICI, Camilla Barbarito e Fabio Marconi in un concerto per voce e chitarra da ascoltare e assaporare insieme, sempre a caccia di preziosità musicali da scoprire e riscoprire, dalle sonorità portoghesi di Dulce Pontes ai ritmi frenetici balcanici di Esma Redzepova passando per le delicate melodie di Anna Identici e l’impegno della cantautrice cilena Violeta Parra, indugiando in un tema etereo di Lucilla Galeazzi per poi imbatterci nelle parole di Lina Wertmuller musicate da Nino Rota; e scoprire infine che grandi interpreti come Edith Piaf e Rosa Balistreri  sono state talvolta anche autrici.