COMUNE DI SERRAVALLE SCRIVIA

Provincia di Alessandria

Assessorato alla Cultura

Area Servizi alle persone e alla comunità

COMUNICATO STAMPA

Serravalle Scrivia Un grande successo lo scorso week-end per le serate di musica e cibo in Piazza Pallavicini!

Quando vedersi alla “contrada di sopra” significa tutta la gioia di potersi incontrare, mangiare buon cibo e ascoltare ottima musica nella cornice del suggestivo centro storico serravallese.

Le serate dello scorso week-end, del 24 e 25 luglio, organizzate dal Comune di Serravalle Scrivia in collaborazione con il Corpo Musicale Pippo Bagnasco e la Pro Loco, hanno riscosso un grande successo di pubblico, che ha potuto apprezzare il piacere di stare insieme nella bellezza di due splendide serate estive.

La serata di sabato è stata introdotta dal professor Ennio Morgavi, che ha raccontato in modo straordinario il centro storico con interessanti aneddoti e introdotto l’attesissimo concerto bandistico del “Corpo musicale Pippo Bagnasco”: il primo brano è stato l’Inno di Mameli, per omaggiare la festa della Repubblica dello scorso 2 giugno, quando non è stato possibile organizzare il tradizionale concerto.

Molto apprezzati da tutti i ravioli della Pro Loco, che quest’anno si sono mangiati direttamente sotto le stelle, per apprezzare ancora di più la suggestione del luogo e la musica che domenica è  continuata con l’orchestra Paolo Bagnasco.

“Siamo veramente soddisfatti– ha detto l’assessore al turismo e all’associazionismo Marina Carrega- Quest’anno abbiamo deciso di unire qualcosa al tradizionale concerto della banda, di fare qualcosa di più, coinvolgendo la Pro Loco e i risultati sono visti”.

“Voglio ringraziare tutti coloro che hanno pensato, voluto e creduto in questi due eventi musicali – ha detto il presidente della Pro Loco Mauro De Rossi- E’ stata fondamentale la sinergia tra amministrazione comunale, Pro loco e Banda e il successo riscontrato conferma l’importanza di creare sinergie di piccoli gruppi di lavoro, che è qualcosa in cui crediamo e che abbiamo l’obiettivo di creare”.