RECENSIONE “Sbagliata” di Daniela Delle Foglie

Recensione di: 

https://thereadingslove.blogspot.com/

Blogger e Bookstagrammer

• Sito Web: https://thereadingslove.blogspot.com 

• Instagram: https://www.instagram.com/lamoreperilibri/

• Pagina Facebook: https://www.facebook.com/Thereadingslove/

• Goodreads: https://www.goodreads.com/user/show/65311693-the-reading-s-love-blog

• Pinterest: https://it.pinterest.com/thereadingslove/

TITOLO: Sbagliata SERIE: autoconclusivo AUTORE: Daniela Delle Foglie DATA D’USCITA: 6 Luglio 2021 EDITORE: Mondadori GENERE: rosa contemporaneo AMBIENTAZIONE: Roma FINALE: chiuso PROTAGONISTA: Emma, organizzatrice di concerti.

TRAMA
Emma ha trent’anni e, anche se viene pagata poco e sempre in ritardo, ama tantissimo il suo lavoro: organizza i migliori concerti della capitale al Rope, locale di riferimento della scena indie romana. Ma a differenza della sua vita professionale, quella sentimentale è un totale disastro. Il fatto è che Emma non cerca l’amore, anzi è sicura di non meritarselo e per questo ha messo a punto un raffinatissimo meccanismo di autosabotaggio che le fa collezionare tipi improponibili, quelli a cui nessuna darebbe mai neanche il numero. Finché nella sua vita, fatta di serate che finiscono sempre all’alba, bicchieri di troppo e vocali deliranti, compare Matteo, un ragazzo così giusto per lei da farla scappare a gambe levate. Perché se c’è una cosa da cui Emma vuole tenersi alla larga è proprio la felicità. E il motivo ha a che fare con il suo passato, un passato da cui ancora non è riuscita a staccarsi…

RECENSIONE
Vi è capitato di sentirvi sbagliati? È ciò che capita alla protagonista del libro, Emma, una donna trentenne che lavora come direttrice artistica al Rope, un locale in una zona di Roma piuttosto scalcinata dove organizza i migliori concerti e rincorre i musicisti per farli suonare lì. Purtroppo la paga è troppo poca e arriva sempre in ritardo, ma nonostante ciò ama il suo lavoro e si sente soddisfatta. A differenza della sua vita sentimentale che è un completo disastro. Da quando i genitori l’hanno lasciata a Roma per rifarsi una vita in un’altra città, Emma si è sentita abbandonata e da allora ha iniziato ad avere avventure di una notte e a collezionare tipi improponibili. Non desidera l’amore e non lo cerca, e non vuole una relazione stabile. Al suo fianco c’è Bianca, la sua coinquilina e migliore amica, una donna attenta, premurosa e dolce che la dispensa di buoni consigli e che si rivela la sua àncora nei momenti difficili. Tutto cambia quando nella vita di Emma entra Matteo, l’uomo perfetto che con i suoi sorrisi e le sue premure la attrae. Ma Emma cerca di fuggire, di allontanarsi da lui e di tenersi alla larga dalla felicità. Sullo sfondo di una Roma notturna tra locali, periferia e monumenti ci immergiamo in una storia divertente, attuale e riflessiva. L’autrice pone l’accento sulla difficoltà di trovare la persona giusta al giorno d’oggi e sulla situazione lavorativa di molti giovani di oggi, della precarietà, dei contratti determinati con una paga misera e delle difficoltà di trovare un lavoro che soddisfa e che segue il percorso universitario che si è svolto. La scrittura dell’autrice è semplice, diretta e scorrevole, arriva dritto al punto e non si perde in lunghe descrizioni. Sullo sfondo conosciamo diversi personaggi secondari che entrano ed escono dalla vita di Emma, ognuno con il proprio carattere e le proprie stramberie. Se avete voglia di leggere un bel libro divertente e fresco da leggere sotto l’ombrellone, immergetevi tra le pagine di Sbagliata! Il libro si ispira al podcast di Virginia Valsecchi e Daniela Delle Foglie, che in breve tempo ha scalato le classifiche di tutte le piattaforme di podcasting italiane, diventando un vero e proprio caso.