• Elisa Mascia, poetessa, scrittrice, declamatrice, recensionista, presentatrice radiofonica, promotrice artistica e culturale, dalle pagine di redazione del quotidiano online Alessandria today diretto dal dott. Pier Carlo Lava :

Per il progetto di divulgazione dell’arte, della cultura poetica e letteraria nel mondo.


Per conoscere e cogliere il senso dell’umiltà e dell’umanità delle persone speciali che, con il loro operato, hanno la capacità di essere “umili” pur essendo stelle brillanti dell’Universo, oggi pubblico la biografia di Stefano Caranti per i gentili lettori di Alessandria today che ringrazio per l’attenzione.


Breve biografia e impegni culturali.
Stefano Caranti è nato a Imola (BO) nel 1965, vive a Santa Maria Maddalena (RO).

Poeta, videopoeta, videomaker, scrittore e regista.

Durante gli anni dell’adolescenza ha scoperto il potere e il fascino della poesia.
Nel 2008 ha presentato la sua prima opera “Cercatori d’albe, ombre e luce” e dieci anni dopo realizzato la silloge (Poesie e Videopoesie) “I custodi dell’aurora” – Doge Edizioni, introducendo la multisensorialià un format innovativo con l’ausilio di qr-code dinamici.

Coniugando la passione per la poesia e la professione di informatico ha iniziato a realizzare dal 2009 opere videopoetiche per abbracciare e avvicinare un più ampio ventaglio di persone alla poesia, coinvolgendo anche i ragazzi delle scuole dove ha insegnato in diversi progetti didattici la trasformazione del testo poetico in opera multimediale.

Alcune sue Videopoesie d’autore sono state selezionate e presentate alla mostra d’arte moderna e contemporanea, ottenuto riconoscimenti in Campidoglio, proiettate in sala cinematografica, scelte da un’etichetta discografica di Roma, trasmesse in podcast, realizzate in versione radiofonica, visualizzabili su emittenti web-radio e su canali televisivi nazionali.

Ha ricevuto numerosi riconoscimenti e spesso è chiamato a fare da giurato in concorsi poetici e videopoetici nazionali e internazionali.

Le sue composizioni sono state inserite e recensite in diverse antologie nazionali, internazionali e riviste, alcune tradotte in greco, spagnolo e serbo.

Si dedica anche alla composizione di Haiku, un genere poetico giapponese.

Nel 2008 entra a far parte di una compagnia teatrale in veste di tecnico audio e luci.

Dal 2017 è parte del comitato tecnico-organizzativo del progetto internazionale “Una rosa per Anita”, per la divulgazione e valorizzare in Italia e nel mondo dei valori dell’immagine Anita Garibaldi, realizzando la videopoesia ufficiale “Anita è il tuo nome” già tradotta in 4 lingue (inglese, francese, portoghese e spagnolo) da un testo della poetessa Maria Gabriella Conti.

Dal 2019 è stato nominato segretario nazionale per l’Italia del movimento artistico-poetico “Poetas del Mundo”.

A gennaio 2020 diviene Co-Fondatore di WikiPoesia, la nuova enciclopedia dedicata al mondo della Poesia contemporanea, dei poeti e dei premi di poesia che si tengono ogni anno in Italia.

IMPEGNI CULTURALI:

Progetto “Videopoesia in tour”, nelle scuole e non solo.

Un’idea partita nel 2009, coniugando la passione per la poesia e la professione di informatico iniziai a realizzare opere videopoetiche proiettate per la prima volta a Palazzo Casalini di Rovigo.
Iniziai questo meraviglioso viaggio per far conoscere una nuova dimensione poetica, la videopoesia, sognando di poterla condividere con il mondo intero !

La videopoesia, l’unione di parole, musica e immagini, un’espressione artistica di straordinario impatto emotivo che unisce la forza della suggestione evocativa dei versi lirici con la potenza delle immagini, musica e voce, un connubio moderno e classico fatto di tradizione e tecnologia che abbraccia persone di tutte le età per avvicinarle al mondo poetico.

“Dietro le quinte” un importante lavoro di studio, ricerca, regia, montaggio, post-produzione per completare l’opera e renderla fruibile al pubblico, una “trasformazione” della poesia in opera multisensoriale, spesso con l’uso di elementi di Poetry Therapy e accordature a 432Hz.

Nelle scuole secondarie di primo grado ho realizzato diversi progetti di videopoesia coinvolgendo ragazzi e insegnanti con enorme gradimento ed entusiasmo, integrando il percorso scolastico tradizionale con l’approccio intermediale .

Nel 2018 ho varato il progetto “videopoesie in tour” con serate ed eventi per portare a conoscenza questi nuovi approdi artistici coinvolgenti e creativi; visto il protrarsi dell’emergenza Covid-19
gli eventi saranno fruibili anche su piattaforme social con dirette live e videoconferenze..

Progetto internazionale “Due mondi e una una rosa per Anita” con la videopoesia ufficiale tradotta in 4 lingue.

Dal 2017 sono parte del comitato tecnico-organizzativo coordinato dal Dott. Andrea Antonioli, con divulgazione e valorizzare in Italia e nel mondo i valori e l’immagine dell’eroina dei 2 mondi Anita Garibaldi.

Lo strumento per mettere in atto questa poetica è un ibrido di rosa molto particolare e suggestiva, scelta quale simbolo per diffondere ovunque i valori e le virtù di Anita, rispecchiandone l’emancipazione, l’integrità morale, la purezza d’animo, il rispetto verso il prossimo e il senso del dovere, nonché l’amore per la Patria, per i Popoli e per gli oppressi.

La rosa “Anita Garibaldi” è già stata messa in dimora in diverse parti del mondo e in Italia.
Parte integrante del progetto come veicolo divulgativo è anche la videopoesia ufficiale da me realizzata “Una rosa per Anita” che sarà tradotta in altre lingue; attualmente è disponibile in italiano, inglese, francese, portoghese e spagnolo.

Nel 2020 ha ricevuto l’onoreficenza dall’Università di Salamanca – Spagna dove il 20 Novembre si è tenuto il 25° Congresso Internazionale di Antropologia al quale una delegazione italiana ha partecipato in via telematica a questo importante vento internazionale per presentare il progetto.

http://www.museorenzi.it/it/la-rosa-di-anita/

Videopoeta per il mondo con il progetto internazionale “Poetas del Mundo”.

Essendo una persona molto curiosa del mondo artistico, cercando in internet trovai nel 2012 il movimento Poetas del Mundo dove diventai membro inviando una mia biografia, una foto, una videopoesia e alcuni testi poetici.

Poetas del Mundo” (www.poetasdelmundo.com) è un movimento Artistico-Poetico Internazionale che nasce nel 2005 con l’obiettivo di stimolare i poeti a mettere la propria arte al servizio dell’uomo
per trasformare la parola in una forza reale, in grado di influenzare pacificamente e positivamente il destino dell’umanità. Un impegno per cambiare il mondo e renderlo migliore, per risvegliare le coscienze e portarci verso un livello vibrazionale-energetico più elevato di consapevolezza per lo spirito e per l’anima.

Luis Arias Manzo è anche l’autore del Manifesto Universale dei Poeti tradotto in 28 lingue (la versione italiana è disponibile sul sito http://www.poetasdelmundo.com), il movimento riunisce oltre 8000 membri in 133 paesi dei cinque continenti

A dicembre del 2018 ricevetti una mail inviata da Luis Arias Manzo che allora non conoscevo, il quale mi chiedeva in nome della poesia di aiutarlo nel suo progetto e di stabilire contatti e associazioni con l’Italia nella aree tra Firenze, Verona e Venezia, dove intendeva giungere dal 6 al 15 settembre 2019.

Accettai subito con immenso entusiasmo, allacciando così rapporti più profondi col movimento Poetas del Mundo fondato dallo stesso Luis Arias Manzo.
Io non conoscevo lo spagnolo, Luis l’italiano ma non ci siamo mai posti il problema della lingua e della difficoltà che potevamo avere di comprensione, perché la voglia di creare questa bellissima opportunità di scambio interculturale era talmente potente che tutte le problematiche attorno al progetto erano minimizzate.

E così, dopo diversi mesi di costanti comunicazioni via mail e WhatsApp, dopo avere tracciato l’itinerario di viaggio e le città da visitare (Rovigo, Arquà Petrarca, Firenze, Ferrara, Venezia e Verona), un gruppo del movimento dei Poetas del Mundo (provenienti dalla Spagna, Columbia, Cile, Messico e India) arrivò in Italia con il suo fondatore Luis Arias Manzo per visitare il nostro paese e unire viaggio turistico e incontri culturali con artisti del territorio.

Per me un grande onore quanto sono stato nominato nel 2019 segretario nazionale per l’Italia dei movimento, diversi impegni culturali in essere e progetti uno dei quali mantenere i contatti con i membri associati creando ponti artistici e far conoscere il movimento mondiale Poetas del Mundo nel panorama nazionale.
A riguardo ho pensato anche alla realizzazione dell’inno nazionale per l’Italia del movimento che verrà musicato e cantato da un testo in portoghese del quale ho già avuto la traduzione in italiano.

Ho realizzato anche il sito Poetas del Mundo – Italia (www.poetasdelmundo.it) dove sono riportare le informazioni per iscriversi gratuitamente oltre alla rassegna stampa, foto, video dei reading poetici e conferenza effettuate in Italia.

Avevamo iniziato a pianificare a settembre di quest’anno il secondo viaggio in Italia a Roma e in Vaticano ma causa dell’emergenza covid-19 il periodo è stata posticipato a data da destinarsi.

Progetto parametri di valutazione della videopoesia.

30 giugno 2021, videomaker e poeti si sono uniti per regolamentare più dettagliatamente e con più efficienza il settore videopoetico per mantenere viva questa categoria.
E’ stato redatto un regolamento di valutazione che tiene conto dei vari “strati” che caratterizzano una videopoesia che di sua natura è una categoria ben distinta, ha una sua identità.
Queste riflessioni, confronti e condivisioni sono state necessarie per fare più chiarezza tra la confusione che abbiamo notato in questo ultimo periodo, dall’uso inappropriato dei termini alle diverse e troppe influenze troppo marcate che provengono da altri settori artistici (cinema, videoclip, performance teatrali) che non fanno parte appieno della sua essenza.
Per ora abbiamo stilato 14 punti che sono disponibili sul sito http://www.videopoesie.it

Progetto WikiPoesia.

Da gennaio 2020 sono diventato co-fondatore. ( http://www.wikipoesia.it ) di WikiPoesia, la prima enciclopedia dedicata alla poesia
Ho inviato un mio videomessaggio che è stato proiettato al primo congresso di WikiPoesia a Domodossola.

Siti web principali:

http://www.inuoviorizzonti.it (lo storico sito da quasi 20 anni)
http://www.videopoesie.it (una nuova dimensione poetica)
http://www.icustodidellaurora.it (tradizione e tecnologia si fondono)
http://www.poetasdelmundo.it (sezione Italia, più di 8000 poeti di 132 nazioni uniti per la poesia)

Canale youtube videopoesie d’autore di Stefano Caranti
https://www.youtube.com/channel/UCHyHms1fHe0bdHnClTtlcFg?sub_confirmation=1
Profilo FB: https://www.facebook.com/stefano.caranti
Pagina FB: https://www.facebook.com/carantistefano/

Stefano Caranti
Via Sergio Leone, 16
45030 Santa Maria Maddalena (RO)
mail: stefano@inuoviorizzonti.it