Si trasmette il comunicato stampa inerente il secondo fotografo protagonista della grande biennale che si terrà a Casale Monferrato a inizio 2022: sarà Valentina Vannicola.

MonFest: Valentina Vannicola è la seconda fotografa protagonista della biennale casalese

Capra e Fracchia: «Dopo Gabriele Basilico, un altro prestigioso nome del panorama mondiale sarà in esposizione nei luoghi più suggestivi della città».

Sarà Valentina Vannicola un altro dei grandi protagonisti di MonFest 2022 Fotografia, la biennale che vedrà i luoghi della cultura cittadini ospitare alcuni dei più importanti maestri mondiali della fotografia, senza però dimenticare, e valorizzare, le molte eccellenze del territorio.

Come promesso durante la conferenza stampa di presentazione svoltasi a metà luglio, man mano che ci si avvicinerà all’inizio della kermesse saranno svelati gli artisti che comporranno i percorsi espositivi allestiti tra i più suggestivi luoghi della cultura cittadini.

«Dopo la gioia di aver annunciato la presenza delle opere di Gabriele Basilico – hanno sottolineato il vicesindaco Emanuele Capra e l’assessore Gigliola Fracchia –, oggi possiamo dire con orgoglio che il secondo ospite di MonFest 2022 sarà Valentina Vannicola. Un altro prestigioso nome internazionale, quindi, entrerà a far parte della prima edizione di una biennale che saprà sicuramente diventare un prestigioso appuntamento, capace di richiamare a Casale e nel Monferrato non solo gli appassionati di fotografia, ma tutti gli amanti del bello e dell’arte».

Valentina Vannicola, come ha spiegato il direttore artistico del festival, Mariateresa Cerretelli «è una delle principali rappresentanti in Italia della staged photography, la fotografia della “messa in scena”: presenta come reali scene costruite secondo le dinamiche proprie del cinema. Traduce spesso in immagini opere letterarie e racconti che ha messo in scena in tableaux vivants. E, tra le costanti del suo lavoro, emerge l’importanza della relazione con i luoghi e i loro abitanti».

È comunque bene ricordare che i percorsi espositivi saranno sì il fulcro della grande kermesse che si aprirà a inizio 2022, ma non mancheranno anche numerosi eventi collaterali come talks, workshop, letture portfolio, conferenze e una serie di concorsi fotografici.

Tra quest’ultimi, è ancora aperto fino al 31 ottobre quello organizzato dal Comune di Casale Monferrato dal titolo Da Casale al Po alle colline del Monferrato, a cui possono partecipare tutti i fotografi, sia professionisti sia emergenti, senza distinzioni di genere, età e nazionalità.

Per iscriveresi è sufficiente compilare il form presente alla pagina www.comune.casale-monferrato.al.it/PremioFoto e poi, sempre entro il 31 ottobre, inviare, utilizzando il servizio di trasferimento file www.wetransfer.com, la fotografia con la quale si vuole concorrere all’indirizzo e-mail premio_foto@comune.casale-monferrato.al.it.

Entro il 30 novembre una giuria di esperti istituita dal Comune valuterà tutte le opere pervenute e ne selezionerà trenta. Queste saranno presentate in una suggestiva mostra che accompagnerà l’avvio del MonFest.

Casale Monferrato, 26 agosto 2021

Valentina Vannicola
Living Layers – Valentina Vannicola