Dopo aver raggiunto quello che sembrava il picco, con dati stabili per una decina di giorni, la curva dei contagi da Coronavirus in Italia sta dando timidi segnali di ripresa. Con un’incidenza attestata a 77 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti. «Una situazione sospesa», la definiscono gli scienziati che indicano però coma a pesare sulla circolazione del virus siano i circa 3,5 milioni over 50 (la fascia più a rischio ospedalizzazione) e i tanti giovani non ancora vaccinati.

© Fornito da Il Sole 24 Ore

A livello regionale è la Sicilia che condensa quasi tutti i primati. Supera le soglie di ricoveri in terapia intensiva (siamo al 12,3%) e negli altri reparti (19,7%). Con i pazienti nei reparti ordinari passati nell’ultima settimana da 641 a 752 e quelli in rianimazione da 83 a 103.

Ma registra anche l’incidenza di contagi più alta a livello nazionale. Nell’isola siamo arrivati a 199 nuovi casi settimanali ogni 100mila abitanti. Segno che la circolazione del virus è molto alta. La più alta d’Italia. Non a caso la Sicilia è anche al primo posto per persone attualmente positive (20mila).

Continua su: Sorgente: La mappa dei contagi in Italia: ecco quali sono le 10 province più colpite