Cosa ne sanno di quando arriva la notte e quel peso sul cuore ti toglie il respiro?

Nel romanzo “Ti devo un tramonto”, Capponi editore, Cristiana Serangeli racconta la storia di Vittorio. Il protagonista è un giovane uomo che lavora a Milano presso un’agenzia immobiliare. Dietro un’apparente normalità, si cela, invece, la sua sofferenza interiore che ha radici profonde e che affondano nella sua infanzia. Vittorio, infatti, ha perso i genitori da piccolo ed è cresciuto, portandosi dentro un intimo senso di abbandono e mancanza affettiva. Grazie alla conoscenza di Chiara e a un rapporto che si sviluppa tra i due, la sua vita comincia a cambiare. La donna riesce a infondergli forza, permettendogli di recuperare fiducia e di guarire la ferita dovuta alla perdita dei genitori. Vittorio, finalmente, arriva a riconoscere anche in un tramonto, metafora delle difficoltà e della caducità della vita, mille sfumature di colore che lo rendono bello e attraente da osservare.