A chi … Maria Cristina Sabella

A chi …

A chi scrive fotocopiando

la vita altrui

vestendola di stracci

a chi parla rubando

le parole dal cuore

senza pudore

a chi guarda con gli occhi

che non sono … i suoi

il sole

a chi ascolta il canto

dell’animo

di colei che piange

a chi compra

senza pagare l’amore

sulle strade

a chi … ruba il presente

il futuro il passato

senza capire

a chi non interessa

accarezzare la mano tesa

mentre si sporca 

di inchiostro le vene

a chi ha spazzato via

ogni delirio da fogli stropicciati

mentre il vento li portava via

a chi calpesta il sorriso

per lasciare scivolare

le lacrime che bagnano il viso

a chi …

vive nell’ambiguità

di una vita che non ha,

a chi senza calzari viaggia

tra viali alberati

dove i sassi periscono

a chi si sveglia

ogni mattino

con il corpo in fiamme

guardando l’universo dentro se

a chi …

parla solo per mentire

sporcando il ricordo

che più non c’è

a chi come me

dico …

ricomincia da Te. 

(@Sabella Maria Cristina 29 Agosto 2021)