Come foglia tenacemente abbarbicata, di Federica Sanguigni

Come foglia tenacemente abbarbicata

all’ultimo sospiro d’estate

Come pioggia che nutre i sogni sbocciati

al tramonto in riva al mare

Come vento lieve che racchiude

– in un abbraccio –

tutto l’amore da venire

Come rondine nel suo saluto

tra i cirri fedeli che le confortano il volo

Come la prima danza 

ai piedi dell’ultimo raggio di sole

Intorno al fuoco

In attesa dell’alba

(Federica Sanguigni)