“ C’È SEMPRE UN PERCHÈ “ Rosa Cozzi

Buongiorno !

La boria di certe persone va di pari passo con l’arroganza !

“ C’È SEMPRE UN PERCHÈ “

Nell’immenso, 

c’eri tu prezioso smeraldo

volteggiavi e fremevi 

spinta dagli alisei,

e libera nei movimenti 

danzavi nell’aria.

Superba e fiera 

ancorata nel tuo mondo

accettavi che 

l’aria ti accarezzasse,

ignara e sorda 

dello scandire del tempo.

Sottraendoti alle arterie 

la linfa vitale

resti solo uno scheletro 

scarno e fragile,

vestigia annerita

di un prezioso merletto.

Offri agli occhi indiscreti 

la vera maschera,

vinta è impotente 

ora tremi e dimostri

quanto fragile eri 

nella tua arroganza…

di Rosa Cozzi

da ” DIVAGAZIONI “

DL.1941/633.