“Esserci. Non è poco né tanto. E’ tutto”

L’ASSOCIAZIONE STARE BENE INSIEME DI ALESSANDRIA COMPIE 20 ANNI

Alessandria: “Esserci. Non è poco né tanto. È tutto”: lo è sempre ma lo è soprattutto nel momento in cui ci si deve congedare dalla vita. Una consapevolezza che da 20 anni anima un’Associazione di Volontariato di Alessandria, tanto da farne la sua mission. 

Dall’11 settembre 2001 infatti “Stare bene Insieme” opera per offrire, a titolo gratuito, sostegno psicologico, relazionale, sociale e spirituale ai malati in fase terminale e alle loro famiglie, attraverso le cure palliative e i gruppi di Auto-mutuo aiuto.

L’associazione è nata 20 anni fa dalla volontà e dall’impegno della sua Presidente, la signora Mirella Ballarin Faccini, coadiuvata e sostenuta nel suo progetto da un gruppo di persone, molte delle quali con precedenti esperienze di volontariato, in particolare nell’ambito delle cure palliative. Motivazione comune: il desiderio di operare con spirito di solidarietà a favore del prossimo.

Con impegno e determinazione ha organizzato nel tempo molti gruppi di Auto-mutuo aiuto, un efficace strumento di supporto all’interno dei quali i famigliari di pazienti terminali possono confrontarsi con chi vive la stessa difficoltà su fatti, vissuti, emozioni che derivano da una situazione di forte disagio, ed essere aiutati ad affrontare la malattia, la morte e il lutto con maggior serenità e consapevolezza.

Per offrire un sostegno qualificato, l’Associazione si avvale del supporto di psicologi, di un medico oncologo e di numerosi volontari già formati o in via di formazione e organizza annualmente giornate di studio, momenti di informazione, aggiornamento e sensibilizzazione aperti alla comunità, anche con l’obiettivo, non secondario, di coinvolgere nella vita associativa nuovi volontari.

Perché “Stare Bene Insieme” vive e cresce grazie al volontariato: perciò accoglie tutti coloro che, sostenuti da sentimenti di solidarietà, vogliano collaborare, dopo essere stati adeguatamente preparati, mettendo a disposizione una minima parte del loro tempo libero. Accoglie con disponibilità piena anche tutti coloro che, trovandosi in situazione di difficoltà legate alla malattia o al lutto, sentano la necessità di un conforto. 

Come sottolinea la Presidente Mirella Ballarin FacciniColoro che hanno la forza e l’amore di sedersi con un malato in fin di vita nel silenzio che va oltre le parole, sapranno che questo momento non è né spaventoso, né penoso, ma è la tranquilla cessazione del funzionamento del corpo. Osservare la morte tranquilla di un essere umano, ricorda una stella cadente; una dei milioni di luci di un vasto cielo, che splende improvvisamente per un breve momento, solo per sparire per sempre nella notte infinita”. 

“Stare Bene Insieme” oggi è una stella luminosa che può donare serenità e offrire un aiuto a chi ne ha più bisogno: da 20 anni un fiore all’occhiello del Volontariato locale al quale va il nostro grazie e che ci auguriamo possa brillare ancora per molti anni.