Il Fatto Quotidiano

Sono 6.735 i nuovi casi di infezione da Sars-Cov-2 rintracciati in Italia nelle ultime 24 ore a fronte di 296.394 tamponi effettuati, di cui 170.996 test rapidi. L’incidenza cala quindi al 2,3%. I decessi sono stati 58, ma 29 dei quali sono relativi ai giorni e alle settimane scorse come riportato dalle Regioni nel bollettino. Si arresta la crescita della pressione sui reparti: in area medica ci sono -41 posti letto occupati in meno, mentre in terapia intensiva se ne conta solo uno in più in una giornata da 42 ingressi.

I numeri odierni sono in linea con il trend della settimana: da lunedì a venerdì sono state 29.754 le nuove infezioni, circa 3mila in meno delle 32.839 registrate negli stessi giorni di quella precedente nonostante circa 200mila tamponi in più effettuati. Negli ultimi 5 giorni i ricoverati sono aumentati ‘solo’ di 31 unità (erano stati 347 la settimana precedente), mentre continua la crescita di ingressi in terapia intensiva (da 205 a 230) e dei decessi, schizzati da 251 a 317… continua su: Sorgente: Coronavirus, 6.735 nuovi positivi e 58 morti. Si arresta la crescita dei posti letto occupati – Il Fatto Quotidiano