© Google Incidente sul lavoro, camionista muore asfissiato nell’autocisterna: aveva 47 anni

La tragedia è avvenuta a Fidenza (Parma), sul retro dello stabilimento Giotti. Massimo Amici, dopo aver scaricato del vino, stava arieggiando il mezzo quando è sceso dalla botola superiore ed è rimasto probabilmente asfissiato. Oltre ai militari sono intervenuti vigili del fuoco e 118 ma inutili sono stati i tentativi di rianimarlo. Sarà fatta l’autopsia. Il mezzo sequestrato.

Sul posto, dopo la tragedia, è arrivato anche il pm di turno della Procura di Parma, Andrea Bianchi e l’ispettorato del lavoro, per le verifiche. La salma è stata posta a disposizione dell’autorità giudiziaria. Il 47enne risulta essere proprietario della motrice del mezzo.

Sono stati alcuni addetti e un altro camionista ad accorgersi di quello che era successo, notandolo privo di sensi all’interno della cisterna. Il corpo è stato estratto dai vigili del fuoco— continua su: Sorgente: Fidenza, entra nella cisterna del camion: Massimo Amici morto asfissiato a 47 anni