«È solo grasso, non è certamente un cancro»: è stata questa la diagnosi sbagliata che ha portato alla morte la giovane Gemma Malins, 28 anni, insegnante della Nuova Zelanda. Per due volte, un dottore le ha esaminato le grosse protuberanze che ha improvvisamente notato su gambe e piedi, senza darle il vero esito, ossia un cancro, emerso dopo anni grazie alla diagnosi effettuata da un altro medico… continua su: Sorgente: Le sbagliano diagnosi per due volte, poi scoprono che è un cancro: Gemma, 28 anni, muore dopo pochi mesi