Salame di patate

Me Piemont

Salame di patate

Il salame di patate o salampatata è un salume tradizionale riconosciuto come Prodotto Agroalimentare Tradizionale (P.A.T.) italiano.

Viene prodotto in Piemonte, in particolare nel Canavese. In Valle d’Aosta fa parte del tagliere valdostano e viene chiamato boudeun: il sangue di maiale viene aggiunto per avere una carne più violacea, ma in Valdigne in particolare è d’uso aggiungere le barbabietole; in Bassa Valle si mette una maggiore quantità di patate.

Origini

Durante la seconda guerra mondiale, i contadini del Canavese e i torinesi sfollati in quella zona per sfuggire ai bombardamenti iniziarono ad aggiungere le patate bollite alla carne per ovviare alla scarsità di materia prima necessaria alla preparazione dei salami.

Preparazione

L’insaccato viene preparato con patate bollite alle quali viene mescolata, con il tritacarne, un’eguale quantità di carne suina, a sua volta per metà magra e per metà grassa. L’impasto è inoltre salato e viene insaporito con spezie in polvere tra le quali pepe, cannella, noce moscata e chiodi di garofano nonché con grani di pepe interi. Il tutto viene poi insaccato nel budello di maiale e infine lasciato riposare per un giorno prima del consumo. La produzione avviene nella stagione fredda, in genere tra settembre e aprile.

(Fonte: Wikipedia)