Notte buia e stellata

straripante d’energia

Una fantasia d’amore

avvolge i miei pensieri.

Stringe il mio cuore

e mi toglie il sonno

Da te mi separano

tempo e lavoro,

poi ti cerco

e spero di vivere

un altro giorno d’amore.

Pelle contro pelle

e fiati ansimanti.

Prendimi ancora per mano,

figlia del cielo stellato

perché di te

ho desiderio e nostalgia

e mi sento venir meno

a causa del tuo silenzio.

Allora, prima che io muoia,

ritorna e bevi a quella fonte

dove tante volte insieme

trovammo refrigerio e passione.

Abbracciami, ma con il cuore,

e regalami ancora

una tua tenera dolcissima

carezza d’amore.