E’ stato trovato senza vita Giacomo Sartori, il tecnico informatico scomparso nella notte tra venerdì 17 e sabato 18 settembre a Milano, dove viveva e lavorava. Il 30enne si è suicidato impiccandosi, pare con un cavo elettrico. Il cadavere è stato trovato a Casorate Primo (Pavia), vicino al luogo dove si trovava anche la sua auto. Prima di sparire, Sartori aveva subito il furto dello zaino in un bar, dove si trovava con gli amici.

Trovato morto nel Pavese Giacomo Sartori, il 30enne scomparso a Milano: si è impiccato con un cavo© TgCom24 Trovato morto nel Pavese Giacomo Sartori, il 30enne scomparso a Milano: si è impiccato con un cavo

Il cadavere è stato trovato nei pressi della sua auto, in un’area che non era stata ancora battuta dalle ricerche

 Auto trovata senza segni di danneggiamento Gli investigatori hanno svolto un sopralluogo nello stabile dopo aver ritrovato la vettura regolarmente chiusa e senza segni di danneggiamento. Questo li ha spinti a ipotizzare che l’uomo si fosse allontanato a piedi percorrendo una breve distanza.

Continua su: Sorgente: Trovato morto nel Pavese Giacomo Sartori, il 30enne scomparso a Milano: si è impiccato con un cavo