a passeggio con
la madre del bambino
la morte
aveva 666 pulci addosso
e un rospo

Svoltando l’angolo
le si capovolgeva addosso
qualcosa come un fanatismo
sotterraneo che
in fondo in fondo
sapeva di avere e
la teneva a disagio 

si mordeva le labbra
si mordeva le labbra

Ciò che non riusciva ad ingoiare
era il rospo