Debutto amaro per le grigie, la Freedom si dimostra superiore e conquista la vittoria

Alessandria: Al Parco della Gioventù di Cuneo è andata in scena la prima giornata del campionato di

Eccellenza che ha visto la formazione dell’Alessandria affrontare la Nuova realtà calcistica, la Freedom Fc femminile. Nata dalle ceneri del Cuneo.

Squadra molto competitiva che guidata dal mister Petruzzelli mette a segno il primo +3 della stagion, puntando alla categoria superiore.

Per le grigie dunque un difficile avvio, si attendeva un test così probante e impegnativo e

nell’occasione le ragazze alessandrine hanno dato, con la prestazione messa in campo, prova di crescita e dei progressi maturati sotto la guida dello staff tecnico di Gabriele Tosi, soprattutto in considerazione che è un team con media età di poco superiore ai 21 anni.

La partita si è conclusa con la vittoria per 9 a 0 (3-0/6-0 i parziali) a favore delle padrone di casa.

Il primo tempo ha evidenziato subito il predominio della Freedom, subito 2 gol nei primi 5 minuti, l’Alessandria ancora a regimi bassi non ferma gli attacchi e nulla può l’estremo difensore Dalerba. Angelica si renderà protagonista di una prestazione dove ha salvato il salvabile, di sicuro la migliore in campo.

Il primo guizzo in avanti delle grigie arriva al quindicesimo. Luison lancia lungo verso Bergaglia che prova a difendere il pallone e portarlo verso l’area, ma il difensore mette al sicuro in touche. Nonostante una lenta ripresa le grigie vengono nuovamente colpite al ventesimo, la difesa non fa buona guardia e Cristiana Ara insacca da pochi passi, portando il tabellino sul 3 a 0. i primi due gol sono stati siglati da Flavia Fartaria do Rosario, a fine gara completerà il poker personale.

L’Alessandria prova una timida ripresa ma tutto ciò che raccolgono sono un calcio d’angolo dove Bergaglia non impatta al meglio con la palla e successivamente, con la capitana Gaia Garavelli, un colpo al volo da fuori area dove la conclusione si spegne a lato.

Nel secondo tempo il risultato si triplica, ma non rispecchia la prestazione delle ospiti. infatti, nella ripresa, le grigie escono dagli spogliatoi più motivate e tentano di fare gioco, raggiungendo a più vie l’area di rigore avversaria. Bloccate dal muro difensivo blu.

Mentre le ragazze di Petruzzelli calano il ritmo e sfruttano le occasioni. Fino al ventesimo la gara rimane fissa sul 3 a 0, poi le grigie esauriscono le energie e le padrone di casa non graziano le ragazze di Tosi.

Nel giro di 15 minuti il tabellino deve aggiornarsi per ben cinque volte, con la doppietta del secondo tempo di Fartaria do Rosario, il gol di Chiara Archinà, Beatrice Clavario, su rigore segna anche la capitana Annalisa Favole ed infine, a chiudere definitivamente i giochi al 43′, Morena Spanu.

Di certo una gara con frequenti cambi palla, attacchi e contrattacchi ma nel rush finale un brusco calo ed alcune imprecisioni delle ospiti hanno permesso alle avversarie di aggiudicarsi i 3 punti.

Il commento di mister Gabriele Tosi al termine della gara <<Abbiamo affrontato una squadra obbiettivamente superiore a noi sia per quanto riguarda l’aspetto tecnico che fisico. Qualche defezione di troppo nel nostro gruppo e le non perfette condizioni di alcune ragazze ci hanno condizionato, ma la squadra avversaria si è dimostrata superiore.>> continua <<Ci servirà per crescere e per impegnarci ancora di più durante la settimana, il nostro obbiettivo sarà quello poter dire la nostra con le squadre che come noi stanno cercando di trovare una collocazione in questo campionato. La nostra speranza è quella di fare bella figura e di toglierci qualche soddisfazione>>.