LEZIONI AFGHANE – ospiti Domenico Quirico e Dario Fabbri

Alessandria: GIOVEDÌ CULTURALE -​ Dopo la pausa estiva,​ il 30 settembre riprendono in presenza i Giovedì culturali​ dell’ Associazione Cultura e Sviluppo.
A causa dell’emergenza sanitaria, nella scorsa stagione la nostra attività culturale è proseguita on-line. Già a inizio estate, però, avevamo avuto il piacere di riaprire al pubblico la nostra sede di piazza De André. Con la ripresa autunnale, pur con le cautele e le attenzioni necessarie (per accedere alla sala sono infatti richiesti mascherina e green pass, e occorre​ prenotare il posto​ tramite il sito), confidiamo di poter accogliere con regolarità i nostri associati e le persone interessate a partecipare alle conferenze nei locali dell’associazione, rinnovando la gioia dell’incontro e del confronto di persona, e non solo mediante uno schermo.​

Il tema oggetto del primo approfondimento è di stringente attualità. Tutti noi siamo rimasti colpiti e sorpresi dal repentino ritiro delle truppe americane e occidentali dall’Afghanistan, proprio a ridosso del ventesimo anniversario dell’attentato terroristico dell’11 settembre alle Twin Towers. La vittoria dei talebani rappresenta un epilogo inatteso di lustri di occupazione militare delle terre afghane, e può portare a conseguenze imprevedibili.

Con due ospiti d’eccezione –​ Domenico Quirico, giornalista e scrittore, inviato de​ La​ Stampa, e​ Dario Fabbri, coordinatore per l’America di​ Limes. Rivista italiana di geopolitica​ e vicedirettore della scuola di Limes,​ – avremo modo di riflettere sulle “lezioni afghane” (questo il titolo dell’ultimo numero della Rivista), sul significato e la portata dell’11 settembre e della conseguente “guerra al terrore”, sulle prospettive del Califfato islamista, sul ruolo degli Stati Uniti nella politica internazionale contemporanea, e sullo scenario medio-orientale, con uno sguardo alla Siria e alla delicatissima questione dei migranti e dei profughi, che incombe sulle società europee sempre più fragili. Una serie di temi di grandissimo rilievo e interesse, che saranno approfonditi​ giovedì 30 settembre​ dalle 18 alle 20 nella conferenza dal titolo​ Lezioni afghane.

Dall’11 settembre alla vittoria dei talebani.


In applicazione delle misure anticovid sarà necessario prenotare il posto. Come stabilito dalla normativa vigente, per accedere alla sala sarà necessario essere in possesso della Certificazione verde COVID-19 (“green pass”) in corso di validità, in formato digitale o cartaceo. La certificazione andrà presentata agli addetti al controllo. Chi risulterà sprovvisto di certificazione verde in corso di validità non potrà accedere agli eventi, anche se in possesso di prenotazione. All’ingresso verrà rilevata la temperatura corporea e se superiore ai 37,5°, non sarà consentito l’accesso. Tutti i partecipanti devono indossare la mascherina di protezione durante la permanenza nella sala conferenze e nei locali accessori e devono mantenere ad una distanza interpersonale di almeno 1 metro (sia frontalmente che lateralmente). Tutti i partecipanti sono tenuti a disinfettarsi frequentemente le mani e sicuramente ogni qual volta vengano a contatto con superfici “comuni” utilizzando gli appositi gel messi a disposizione, sia all’ingresso dello stabile sia all’interno della sala conferenze

Associazione Cultura e Sviluppowww.culturaesviluppo.itTel. 0131.222474

Piazza Fabrizio De Andrè 76
Alessandria