Il Buco di Viso o Buco delle Traversette

Me Piemont

Buco di Viso

Il Buco di Viso o Buco delle Traversette (Pertuis du Viso o Tunnel de la Traversette in lingua francese, Përtus dël Viso in lingua piemontese, Pertús dóu Visol in lingua occitana) è una galleria scavata nella roccia lunga circa 75 metri che collega l’Italia con la Francia mettendo in comunicazione i territori comunali di Crissolo e Ristolas. Si trova in Piemonte, nel territorio della provincia di Cuneo, alle pendici del monte Granero, sotto il versante che separa la valle Po da quella francese del Queyras, ad un’altitudine di 2.882 m s.l.m. poco più in basso rispetto al colle delle Traversette a quota 2.950 m. È noto per essere stato il primo traforo alpino della storia e rappresenta una delle più antiche opere di ingegneria civile realizzate in alta montagna.

Il percorso per raggiungere il Buco di Viso parte dal Pian del Re, dove nasce il fiume Po, a circa 2.020 metri di altitudine, imboccando il sentiero V16 che porta al colle delle Traversette. L’ascesa non è trascurabile (800 m di dislivello) ma le pendenze sono abbastanza dolci e in totale l’escursione dura in media dalle due alle tre ore per tratta.

Poco più a valle dell’entrata italiana della galleria, in una zona detritica denominata Pian Mait a circa 2.700 m di altitudine, ci sono i resti di una piccola caserma della Guardia di Frontiera.

La difficoltà complessiva del percorso è valutata in E (escursionismo facile) dal Parodi.

(Fonte: Wikipedia)