Se i genitori non indossano la mascherina potrebbero rimetterci anche i propri figli. Che rischiano di essere esclusi dalla scuola dell’infanzia e dall’asilo nido. Il motivo? Perché mamma e papà sono stati beccati privi del dispositivo di protezione individuale. In tal caso, si apprende dall’ordinanza 444/21 pubblicata il 28 settembre dalla sezione prima del Tar dell’Emilia-Romagna (clicca qui per leggerla), i genitori sarebbero responsabili di aver violato il “patto di responsabilità reciproca”.

© Fornito da Il Giornale

La sentenza del Tar

Si tratta di un documento (parte integrante del Protocollo Salute e Sicurezza nelle scuole Covid-19 del 28 agosto 2020) che è stato sottoscritto dai familiari, dalla direttrice, dalle educatrici e dalle collaboratrici scolastiche. Una sorta di vincolo che impegna i genitori ad adottare comportamenti di massima precauzione, per evitare il contagio da Coronavirus, “anche nei tempi e nei luoghi della giornata che il figlio non trascorre a scuola”.

Ma come può un istituto scolastico sapere se la madre e il padre di un bimbo non indossano la mascherina? Ricoprono un ruolo fondamentale i verbali redatti dalla polizia municipale depositati in giudizio: nel caso in questione è emerso che i ricorrenti “in più occasioni hanno violato le misure di contenimento del contagio”, non rispettando dunque l’utilizzo delle mascherine e il distanziamento interpersonale anche all’aperto.

Continua su: Sorgente: Genitori no mask? Niente asilo per i figli: lo stabilisce il Tar