© Ansa Bambino di due anni ucciso in Umbria, il padre potrebbe essere ascoltato come testimone

Gli inquirenti non escludono di sentire, come testimone, il padre del bambino di due anni morto a Città della Pieve. La mamma del piccolo, una ungherese di 44 anni, è stata arrestata con l’accusa di omicidio. La Procura di Perugia sta pensando di sentire il padre del bambino perché i magistrati, con il sostituto Manuela Comodi e il capo dell’Ufficio Raffaele Cantone, stanno cercando di ricostruire i rapporti tra genitori della piccola vittima.

Leggi anche > Bambino ucciso e messo sulla cassa del supermercato: la foto del corpo insanguinato al padre sui social

Continua su: Sorgente: Bambino di due anni ucciso in Umbria, i genitori erano in causa per l’affidamento