© Forze ordine

Il compagno della sua ex uccide il figlio e per la prima volta parla il padre biologico. Liam Gibb, 34enne inglese si è detto arrabbiato e sconvolto per quanto successo al suo bambino. La ex Lucci Smith, 29 anni, e il compagno Kane Mitchell, sono stati accusati dell’omicidio del piccolo Teddy dopo che il piccolo è stato trovato privo di vita nella casa in cui vivevano a St Neots, nel Cambridgeshire, Regno Unito.

Leggi anche > Trovata morta Miya, 19enne scomparsa in Florida. Il giallo: «Qualcuno è entrato in casa sua»

I fatti risalgono al 2019 quando Kane Mitchell in preda a uno scatto d’ira fracassò la testa al bambino di appena 11 mesi. Il padre biologico e la madre si sono lasciati prima che il bimbo venisse al mondo e, di fatto, era cresciuto con il nuovo compagno della donna. «Dopo che ci siamo separati non sono mai stato coinvolto nella gravidanza, nel parto e non l’ho nemmeno incontrato quando è nato», ha raccontato alla stampa locale dicendo di non essere mai riuscito nemmeno a prendere in braccio una volta il bambino.

Continua su: Sorgente: Il compagno della ex uccide suo figlio, il padre biologico: «Ho pensato al suicidio»