SINOSSI


La vita di una persona viene spesso giudicata dall’apparenza, da un sorriso felice ormai abituato da troppo tempo a camuffare l’inferno e le battaglie interiori.
Diventiamo bravi a nascondere al mondo le nostre sofferenze e il nostro passato perché sappiamo che nessuno vorrà mai davvero conoscere la nostra essenza.
In questo libro, sequel del romanzo “Ti devo un tramonto”, scopriremo che Chiara, esattamente come Vittorio, nasconde un segreto.
La ragazza che oggi vediamo curata, sicura e benestante, altro non è che la proiezione di quella bambina vissuta ai margini, derisa e ignorata per tutta l’infanzia.
La vita, però, quando toglie poi puntualmente aggiunge: arriva per lei il riscatto, la possibilità di un futuro felice, lontana da quel destino già apparentemente segnato. Un percorso non semplice per arrivare alla serenità attuale che Chiara decide di raccontare a Vittorio, una sorta di pegno d’amore e di ringraziamento per averla resa finalmente felice.
Entrambi con un passato ingombrante alle spalle, accomunati dalla capacità di aver resistito ad ogni avversità contando solo sulla rispettiva forza d’animo, costruiscono insieme un nuovo percorso, fatto di amore, di rispetto e di altruismo.

BIO


Cristiana Serangeli nasce a Vercelli.
Scrittrice, instapoet, esperta di comunicazione digitale. Inizia a scrivere giovanissima
collaborando con un giornale locale e occupandosi di sport. Per anni è stata contributor dei più importanti siti on line calcistici. Si occupa di comunicazione, compone poesie e aforismi e proprio grazie a questi diventa in poco tempo popolare
su Instagram: non è difficile trovare sul web le citazioni che pubblica
quotidianamente. “L’ultima della fila” è il suo quarto libro, nonché sequel del fortunato romanzo “Ti devo un tramonto” (Capponi Editore, 2019).
Scrive parole per tutti, ama le parole di pochi.

Un romanzo d’amore, ma soprattutto di vita; un’escursione tra le emozioni più intime,
le paure e i dubbi, fino ad arrivare alla forza, alla consapevolezza e alla rinascita emotiva.
“Quando resti in fondo, prenditi il tempo che ti serve, osserva e prova a immaginare che chi guida la fila non abbia in realtà nulla in più di te e che la felicità di una vita
semplificata non abbia più valore di quella di chi è chiamato a sudarsi anche solo un
attimo di gioia. Arriveranno giorni di estrema felicità anche per te che sei stato in fondo, non devi
smettere di crederci.”

Cristiana Serangeli

Info editoriali:

“L’ULTIMA DELLA FILA” (il sequel di “TI DEVO UN TRAMONTO”) edito da Capponi editore, si puo’ acquistare in tutti gli store on line e in libreria.

Per l’acquisto su Amazon seguite il link:


https://www.amazon.it/Lultima-della-fila-Cristiana-Serangeli/dp/8832074710/ref=sr_1_1?__mk_it_IT=%C3%85M%C3%85%C5%BD%C3%95%C3%91&crid=2MUYEPGNFPO5Z&dchild=1&keywords=l+ultima+della+fila&qid=1633006723&s=books&sprefix=l%27ultima+della%2Cstripbooks%2C207&sr=1-1

Pubblicato anche su Verso – spazio letterario indipendente:

https://versospazioletterarioindipendente.wordpress.com/2021/10/04/verso-consiglia-lultima-della-fila-di-cristiana-serangeli/?preview=true