L’Associazione di cultura cinematografica e umanistica La Voce della Luna di Alessandria riprende dall’autunno 2021 la sua consueta programmazione dedicata alle ormai consolidate attività formative di Media e Film Education, con una ricca proposta di eventi e laboratori, sia in presenza che on line.

In particolare la Voce della Luna organizza, in collaborazione con FIC (Federazione Italiana Cineforum), un fitto calendario di corsi sulla storia e sul linguaggio della settima arte, nel periodo compreso tra ottobre 2021 e gennaio 2022.

Il ciclo formativo, dal titolo “La macchina del tempo. Autori, attori, tendenze del cinema classico e contemporaneo”, si propone di fornire ai corsisti gli strumenti critici per una più approfondita conoscenza dei temi, degli stili di regia e di recitazione, delle marche narrative principali del cinema classico e contemporaneo, grazie al lavoro analitico svolto dai critici e saggisti di cinema responsabili di ciascun laboratorio. L’organizzazione dei corsi è a cura di Barbara Rossi, media educator, critico cinematografico, presidente della Voce della Luna e vicepresidente FIC.  

Il primo corso in programma, condotto on line su piattaforma Zoom dal giornalista e critico cinematografico Valentino Saccà nelle serate dell’8, 15, 22 ottobre, dalle 21 alle 23, è dedicato alla figura di Renato Pozzetto, “il comico bambino”. Renato Pozzetto è uno degli emblemi della comicità popolare degli anni 70/80, innovatore dell’umorismo italiano prima in coppia con Cochi Ponzoni, in Tv, e poi come solista al cinema. Contraddistinto da una vis lunare e nonsense Pozzetto ha messo in scena la figura di un eterno bambino intrappolato in un corpo adulto, che nel bellissimo “Da Grande” (1987) di Franco Amurri ha varcato i confini della commedia raggiungendo l’apologo fantastico alla Spielberg. In circa 50 anni di carriera Renato Pozzetto si è mosso tra cinema commerciale e autoriale, alternando televisione e palcoscenico teatrale cercando di lasciare intatta la candida innocenza di quel comico bambino che lo ha sempre accompagnato. Il corso ha l’obiettivo di raccontare gli sviluppi della comicità di Pozzetto all’interno della nostra commedia popolare e l’adeguarsi del suo spirito svagato e lunare al passare dei tempi e delle mode, fino all’ultima intensa interpretazione per Pupi Avati in “Lei mi parla ancora” (2021) che ha segnato il suo gradito ritorno.

Valentino Saccà collabora attualmente come critico cinematografico con la rivista online di settore “Ciao Cinema” e come giornalista con il quotidiano locale “Orvietosì”. Ha pubblicato una monografia sul cinema di Renato Pozzetto per la collana Cineteca di Caino – Edizioni Il Foglio Letterario e ha scritto saggi per monografie collettive su Sergio Martino, Aldo Lado e Sergio Sollima. Ha scritto di cinema per Inland – Bietti Heterotopia, “Fata Morgana”, “FilmTv”. Ha collaborato con Piero Di Domenico per Ermitage Cinema ed è consulente cinematografico per il Festival Arte e Fede di Orvieto.Sempre a Orvieto ha condotto trasmissioni come “Cine60”, “Cine70” e “TeleTiascolto” (da lui ideate) a Radio Orvieto Web.  

Il corso viene offerto al costo di 40 euro (35 euro per i possessori della tessera associativa della Voce della Luna): alla conferma dell’iscrizione viene fornito il link per il collegamento. La tessera Voce della Luna – sottoscrivibile al momento dell’iscrizione al costo di 10 euro – ha validità annuale e offre sconti sulle proposte associative, oltre che in attività commerciali convenzionate. Per motivi organizzativi le iscrizioni vengono chiuse mercoledì 6 ottobre.

Per informazioni e iscrizioni: lavoce@dellaluna@virgilio.it