Una brutale aggressione in piena regola: è questo quello che ha dovuto subire lo storico inviato di Striscia la notizia Vittorio Brumotti. Il biker 41enne di Finale Ligure, nel pomeriggio di martedì 5 ottobre, è stato infatti accerchiato e preso a pugni a San Bernardino di San Severo a Foggia da un nutrito gruppo di spacciatori. Brumotti si trovava nella località pugliese insieme alla sua troupe, da alcuni giorni ormai, per documentare il consueto spaccio di droga che avviene quotidianamente e alla luce del sole in un quartiere ad alta densità criminale.

© Fornito da Il Giornale

Brumotti è stato prima minacciato, poi inseguito e infine aggredito e pestato. L’inviato del tg satirico è stato colpito in pieno volto da un pugno che gli ha causato un trauma facciale con una prognosi di 30 giorni. Sul posto sono poi intervenute le forze dell’ordine per sedare questa assurda e feroce aggressione che ha causato altri feriti oltre a Brumotti dato che anche alcuni suoi collaboratori e almeno due degli agenti intervenuti sono rimasti contusi.

Continua su: Sorgente: Brumotti aggredito e pestato a Foggia: trauma facciale e prognosi di 30 giorni