Un incensurato di 23 anni è morto la notte scorsa a Napoli in seguito alle ferite d’arma da fuoco riportate in un agguato avvenuto nell’area Est della città. Carmine D’Onofrio, che era con la compagna convivente, è deceduto dopo essere stato trasportato al vicino pronto soccorso dell’ospedale evangelico Villa Betania. Sul luogo dell’agguato, i militari hanno rinvenuto sette bossoli calibro 45mm.

Napoli, 23enne incensurato ucciso in un agguato: sparati almeno sette colpi di pistola | Era nipote del boss "Tonino 'o sicco"© Ansa Napoli, 23enne incensurato ucciso in un agguato: sparati almeno sette colpi di pistola | Era nipote del boss “Tonino ‘o sicco”

Sul posto sono intervenuti i militari della stazione di Ponticelli. Indagano la compagnia di Poggioreale e del Nucleo investigativo di Napoli.

Continua su: Sorgente: Napoli, 23enne incensurato ucciso in un agguato: sparati almeno sette colpi di pistola | Era nipote del boss “Tonino ‘o sicco”