Appalti  Pulizie Poste Italiane                           

 CI RISIAMO

LAVORATRICI E LAVORATORI DI NUOVO SENZA STIPENDIO 

Aperto lo STATO DI AGITAZIONE in tutto il territorio provinciale

 

A pochi mesi della scadenza dell’appalto di pulizie di tutti gli uffici postali di Alessandria la situazione delle lavoratrici e lavoratori è di nuovo drammatica.

Per tutta la durata dell’appalto (4 anni) l’azienda NUOVA IDEA, che gestisce il servizio di pulimento per POSTE ITALIANE, è stata spesso in ritardo con i pagamenti degli stipendi (a volte anche di oltre 3 mesi) mettendo in fortissima difficoltà le lavoratrici e i lavoratori.

 

A seguito del mancato accredito dello stipendio del mese di agosto, l’azienda è stata più volte sollecitata a far fronte ai suoi impegni ma non ha mai dato risposta ai ripetuti solleciti, mentre è notizia di questi giorni il comunicato di NUOVA IDEA, con cui ci informa non è in grado di far fronte al pagamento degli stipendi arretrati né tantomeno a quelli futuri.

 

VENERDI’ 8 ottobre 2021, in Prefettura, FILCAMS CGIL di Alessandria incontrerà l’azienda e Poste Italiane: da questo incontro pretendiamo che la situazione venga risolta una volta per tutte.

Chiederemo che POSTE ITALIANE intervenga definitivamente per garantire una situazione di normalità in questo appalto, diventato ormai insostenibile e che sta mettendo a forte rischio la sopravvivenza di decine di famiglie.

 

In tutto questo sono coinvolti lavoratrici e lavoratori che hanno sempre assicurato continuità, nonostante mesi in cui la situazione pandemica ha imperversato; nonostante le mille preoccupazioni, i gravi disagi – mettendo a rischio la propria salute e di conseguenza quella delle famiglie – hanno garantito ai cittadini/utenti degli uffici postali e a tutti i dipendenti di Poste condizioni igienico sanitarie ottimali.

 

A questo lavoratrici e lavoratori viene negato ancora una volta il diritto FONDAMENTALE dello stipendio.

 

La Filcams Cgil ha aperto lo STATO DI AGITAZIONE in tutta la provincia di Alessandria; in mancanza di risposte certe in tempi brevissimi metteremo in campo tutte le iniziative necessarie a tutela delle lavoratrici e dei lavoratori.

 

 

 

 Il Segretario Generale

    FILCAMS CGIL ALESSANDRIA    

                                                                                                                            Stefano Isgrò