Distretto Urbano del Commercio di Casale Monferrato: Presentato in Comune il Progetto per la creazione del DUC Cittadino, ammesso al finanziamento Regionale

DISTRETTO URBANO DEL COMMERCIO DI CASALE MONFERRATO: PRESENTATO OGGI IN COMUNE IL PROGETTO PER LA CREAZIONE DEL DUC CITTADINO, AMMESSO AL FINANZIAMENTO REGIONALE

Casale Monferrato: È stato presentato questa mattina, nella Sala Consiliare del Palazzo Comunale, alla presenza del Sindaco Federico Riboldi, dell’Assessore al Commercio Giovanni Battista Filiberti, del Direttore Generale della Confcommercio provinciale Alice Pedrazzi, del Segretario provinciale di Confesercenti Manuela Ulandi e di tutti i partner provinciali e locali il progetto per la costituzione del Distretto Urbano di Casale Monferrato, che –  nel Bando aperto dalla Regione Piemonte per finanziare le migliori proposte progettuali dei diversi comuni piemontesi – si è guadagnato la diciottesima posizione (su 76 domande), accedendo così al finanziamento con un ottimo piazzamento. 

Un risultato importante, quello ottenuto dalla Giunta guidata dal Sindaco Riboldi, che in partnership con la Confcommercio provinciale, la Confesercenti provinciale e grazie al contributo tecnico-progettuale dell’Università La Sapienza di Roma, Dipartimento PDTA – Pianificazione, Design e Tecnologia dell’Architettura ha messo a punto un progetto che dà a Casale Monferrato la possibilità di applicare al proprio territorio un innovativo strumento di rigenerazione e sviluppo del tessuto commerciale: il distretto urbano del commercio a polarità urbana.

Il Comune di Casale Monferrato, infatti, tra le varie opzioni previste dal Bando regionale, ha optato per la costituzione di un Distretto del Commercio a polarità urbana, individuando nell’Addensamento storico rilevante A1, nell’Addensamento A3 e in alcune zone urbane non addensate ma con significativa presenza di attività commerciali, l’ambito territoriale omogeneo all’interno del quale l’Amministrazione, le associazioni, le imprese, i cittadini e tutti gli attori territoriali interessati, svilupperanno una progettualità in grado di fare del commercio un fattore di innovazione, integrazione e valorizzazione di tutte le risorse territoriali.

Gli obiettivi del distretto urbano del commercio di Casale Monferrato

Nel corso della conferenza stampa di presentazione del Duc di Casale Monferrato, sono stati illustrati gli obiettivi inseriti nella fase di redazione del progetto presentato alla Regione Piemonte:

  • favorire il commercio di vicinato in sede fissa, per garantire al consumatore i servizi di prossimità in un momento di forte presenza della GDO e dell’e-commerce;
  • sviluppare la competitività del centro commerciale naturale, assicurando la complementarietà e l’integrazione con l’attività di vendita su area pubblica;
  • ridurre il fenomeno della desertificazione a causa degli sfitti (la desertificazione è causata dalla mancanza di esercizi di vicinato in alcuni ambiti cittadini, con la conseguente perdita di identità del centro storico);
  • valorizzare i luoghi del centro commerciale naturale attraverso la riqualificazione e la rigenerazione degli ambiti naturali del commercio;
  • comunicare in modo coordinato ed integrato le azioni del Duc, l’identità del tessuto commerciale urbano e le iniziative di marketing territoriale, con la costruzione del public branding territoriale;
  • offrire i servizi ai commercianti ed ai fruitori, come ad esempio delivery, deposito, portineria, vetrine digitali, consegna a km 0, servizi di fidelizzazione;
  • Costruire un polo attrattore per investimenti e flussi, attrazione dei flussi turistici (Unesco, VenTo, etc) promuovendo Casale come capitale del Monferrato e polo attrattore di investimenti.