Non fatevi incantare,

dai suoi colori ambrati,

da quel rosso caldo

e dai gialli intensi,

non fatevi illudere

dai suoi tepori dolci

dai refrigeri di

prime piogge sparse,

dai venti rigeneranti

che spazzano le menti,

non fatevi abbindolare

dalle parole insite

nei frutti e fiori

dai miscugli di zuccheri

o ultimi tocchi di pennello,

non fatevi incantare

l’autunno non è altro

che un inverno

travestito di colori,

un patire dentro

con il sorriso fuori.

Roberto Busembai (errebi)

Immagine web