” PARTORITO SULLA TERRA ” di Rosa Cozzi

Buongiorno !…

Uno, dieci, centomila, un milione…

No !  Otto miliardi !!…

Siamo in buona compagnia !…

” PARTORITO SULLA TERRA “

L’incognita 

del nascere e sbarazzarsi 

della membrana madre

frantumare il guscio 

e venire al mondo.

Insufflare 

nel torace la linfa vitale

accettare la sofferenza

del bruciante respiro

e uscire alla luce del sole.

Decifrare 

il mistero della nascita

che incombe su ogni essere

scacciare la paura arcaica

e accettare il dolore.

Guardare 

lo spettacolo offerto  

e riempire lo sguardo

di macchie colorate 

e di gioie che il creato dispensa…

di Rosa Cozzi

da ” DIVAGAZIONI “

DL.1941/633