Alla vigilia dell’entrata in vigore del green pass obbigatorio, è possibile prevedere in quali settori si potrebbero manifestare più difficoltà il giorno del debutto. Sono diversi i settori per i quali categorie e sindacati temono particolari difficoltà fino al rischio di uno stop: dai controlli ai test per chi non è vaccinato fino alle problematiche che potrebbero emergere nei casi in cui i dipendenti, non essendo muniti del certificato, non si presenteranno al lavoro.

© Fornito da Il Sole 24 Ore

Di certo, la percentuale di non vaccinati nei singoli comparti, anche se individuate sulla base di stime perlopiù di fonte sindacale, fornisce qualche indizio. Da questo punto di vista, a correre più rischi potrebbero essere i portuali (40% non vaccinato), ma anche gli autotrasportatori (il 30% non sarebbe vaccinato, stando alla stima fornita da Conftrasporto-Confcommercio).

Continua su: Sorgente: Green pass obbligatorio, dai portuali ai camionisti, tutti i numeri dei no vax categoria per categoria