Autentico disegno

nella vocalità d’un raddolcito dialogo

che appiani discrepanze

d’oscure matrici d’esistenza.

Alternanza d’adeguati passi

in scalfitture inattese

ove addurre solide bende

calibrate con sapienza

su un taglio ingobbito di luna.

Spore di frangibilità

gettate in acquose disfatte

rigenerano mani inerti

abili plasmare

intensi respiri sensoriali

e grandi suggestioni emotive

ispirate alla forza della vita

racchiusa in accese tonalità

nel talento innato di donna vera

Silvia De Angelis 2021