– la Repubblica

Sono morti  per covid a poche ore di distanza. Padre e figlio, 76 e 49 anni, una passione in come per gli autotrasporti in cui entrambi hanno lavorato a lungo. Raimondo Centrella, residente a Busca, era ricoverato all’ospedale di Saluzzo da circa due settimane. Lo stesso il figlio Michele che era stato ricoverato, però, all’ospedale Santa Croce di Cuneo. Il cuore del primo si è fermato alle 10.30 di ieri mattina. Il figlio è morto sette ore dopo, intorno alle 17.

Il padre viveva  con la moglie Concetta ancora a San Chiaffredo, frazione di Busca dove aveva creato anche la sua azienda di autotrasporti. Era andato in pensione da qualche anno. Il figlio, che per un periodo lo aveva seguito nell’azienda di famiglia, poi era stato assunto come trazionista per la Trae di Buscasi era trasferito a Cervasca con la moglie, lascia due figli di 14 e 16 anni.

Michele aveva deciso, per il momento, di non vaccinarsi. Il virus lo ha colpito, però, in modo violento e ogni tentativo di salvargli la vita, prima con il casco e poi nel reparto di terapia intensiva è stato inutile.

Continua su: Sorgente: Cuneo:padre e figlio muoiono di Covid a sette ore di distanza l’uno dall’altro – la Repubblica