Novi Ligure: Menù di Halloween alla mensa scolastica

Venerdì 29 ottobre il servizio di mensa scolastica proporrà ai ragazzi un menù speciale per la ricorrenza di Halloween. “Il servizio mensa del Comune – dichiara l’Assessore alla Pubblica Istruzione Andrea Sisti – ha avuto la simpatica idea di associare un momento di allegria e gioco, nel segno di Halloween, alla proposta di un menù eccellente che ha nella zucca, alimento tradizionale, ricco di proprietà, il gustoso protagonista. Ciò che conta – conclude l’Assessore – è tornare, seppur con cautela, alla normalità e il primo pensiero va sempre ai nostri studenti”.

Il menù prevede come primo piatto il risotto del vampiro (risotto al pomodoro), seguito dal tortino di halloween (tortino di zucca e formaggio) con contorno di insalata stregata. Il pasto si chiude con un dolcetto scherzetto (wafer al cacao)

OGNISSANTI O HALLOWEEN? 

Le radici di questa ricorrenza si perdono nel tempo e ci portano alla cultura dell’antico popolo dei Celti. I Celti misuravano il tempo in base alle stagioni e ai cicli del raccolto, dividendo l’anno in due periodi che venivano festeggiati: il primo “Beltane” a maggio quando si celebrava la vita: la terra si risvegliava e la natura rinasceva. Il secondo “Samhain”, tra la fine dell’estate e l’inizio dell’inverno, quando si celebrava la morte: la terra e la natura si quietavano dopo l’ultimo raccolto e si mettevano da parte le provviste per superare il freddo inverno del Nord. Con l’affermarsi del cristianesimo, al significato di questa festa agricola e pagana, si sovrappose un altro significato spirtuale e religioso, commemorando il mondo dell’aldilà e della morte, che venne chiamato TUTTI I SANTI o OGNISSANTI, giorno in cui poter celebrare la gloria e l’onore di tutti i Santi. 

La parola HALLOWEEN ha come significato “vigilia di tutti i Santi” (ALL HALLOWS = tutti i Santi + EVE = vigilia). Al giorno d’oggi la Festa di Halloween cade il 31 ottobre di ogni anno, viene festeggiata soprattutto negli Stati Uniti e in Inghilterra, ma ultimamente ha preso piede in molti altri paesi compresa l’Italia, diventando soprattutto una festa commerciale e perdendo il suo significato originale. 

LA ZUCCA! 

La zucca è il simbolo per eccellenza della festa di Halloween. La tradizione è legata alla leggenda di Jack O’Lantern, fannullone buono a nulla a cui il demonio donò un tizzone che gli illuminasse la strada degli inferi, tizzone che Jack pose in una zucca vuota. Secondo la tradizione, la lampada costruita con la zucca aiuta a tenere lontani gli spiriti maligni. Con il suo colore giallo arancio porta un po’ di allegria all’inizio dell’autunno, quando comincia il periodo buono per la sua raccolta. È un alimento povero di calorie ed ha un alto contenuto di carotene per la produzione della vitamina A che ci protegge dalle infiammazioni e potenzia la vista. 

Menù! 

Risotto del vampiro 

Tortino di Halloween 

Insalata stregata 

Dolcetto o scherzetto?