Salve a tutti.

È da qualche giorno che avevo / ho in mente il motivetto di una canzone, che fa così:

“M’hai insegnato a volerti bene”.

Queste parole sono di un brano intitolato “Se perdo te”, di Nicoletta Strambelli, alias Patty Pravo.

Il testo del brano lo trovate al seguente link:

http://testicanzoni.mtv.it/testi-Patty-Pravo_11113/testo-Se-Perdo-Te-1375441

“Analizzo” / rifletto ora su parecchi versi, che mi hanno fatto riflettere.

Premetto che questa è una mia “lettura personale”; ogni brano ha un suo significato (“dettato” dall’autore), ma può essere “interpretato” in 1.000 modi differenti da chi lo ascolta, “interpretazione” che può cambiare se si ascolta uno stesso brano in varie fasi della propria vita.

Di seguito, scrivo le mie riflessioni.

“M’hai insegnato a volerti bene” : sembra la “dedica” fatta da una persona che non conosceva l’amore o il voler (molto) bene ad una persona finché qualcuno non glielo ha insegnato.

“Hai voluto la mia vita: ecco, ti appartiene” : persona presumo di sesso maschile che forse ha chiesto troppo alla sua partner femminile, la quale dà letteralmente tutta la sua vita per lui (probabilmente lei dà o ha dato troppo a lui, secondo me).

“Ma ora insegnami, se lo vuoi tu

A lasciarti, a non amarti più”

: lei si è innamorata di lui, ma forse si è resa conto che le è stato chiesto troppo e/o che lei ha dato troppo (probabilmente un amore non pienamente corrisposto da lui), ma non riesce a lasciarlo, ad allontanarsi da lui, quindi lei chiede a lui di insegnarle appunto a lasciarlo, e a smettere di amarlo.

“Se perdo te, se perdo te

Cosa farò di questo amore

Che resterà, e crescerà

Anche se tu non ci sarai”

: lei pensa che amerà lui ancora per molto tempo (e quindi ci sarà un amore che appunto crescerà); lei si ritrova da sola senza di lui, si sente smarrita, forse anche confusa, e non sa cosa fare, cosa farsene di un amore tanto grande che forse la “opprime”.

MA (e adesso arriva una mia riflessione più profonda, diciamo) un altro amore arriverà, uno di quelli che merita di crescere, da ambedue le parti.

Il “cammino dell’amore” continuerà, anche senza il precedente partner, che non ci sarà, ma ci sarà una persona migliore al tuo fianco, e un amore vero, finalmente…

Dopo il dolore, la felicità…