© Fornito da Corriere della Sera Gettyimages

In Italia: il 57 % delle persone decedute per Covid sono uomini . Ma perché gli uomini muoiono più spesso di Covid ? «In primo luogo, pensiamo ai contagi — risponde Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università degli Studi di Milano— anche se i dati disponibili non sono sufficienti per trarre una conclusione certa sui tassi di infezione suddivisi per sesso, è lecito pensare che poiché g i uomini tuttora lavorano fuori casa più delle donne abbiano più contatti potenzialmente rischiosi. E che, essendo meno attenti all’igiene personale e si lavino meno le mani. E se ci si ammala più facilmente, e quindi sale il numero di casi, sale anche la possibilità che se ne presentino di gravi. Quanto alle conseguenze, dato che gli uomini hanno tuttora la tendenza a fumare maggiormente rispetto alle donne (nella popolazione oltre i 15 anni i maschi fumatori sono il 25,9%, le femmine il 15,8%), e il fumo rappresenta un fattore di rischio per sviluppare un quadro clinico più grave, non è improbabile che questa cattiva abitudine contribuisca a spiegare la maggiore severità della malattia negli uomini.

Continua su: Sorgente: Il Covid colpisce di più gli uomini e con conseguenze peggiori: la scienza spiega perché