Sono stati indagati per omicidio stradale e rischiano il processo i genitori di un bambino di due anni e quattro mesi morto nel 2019 per le ferite riportate in un incidente d’auto, avvenuto a Rimini in via Coriano. Secondo i periti della procura, il seggiolino non sarebbe stato agganciato bene. Contestato l’omicidio stradale, per altri motivi, anche alla conducente dell’altra auto.

Bimbo nel seggiolino muore in un incidente | "Era legato male": genitori indagati per omicidio stradale© TgCom24 Bimbo nel seggiolino muore in un incidente | “Era legato male”: genitori indagati per omicidio stradale

Il processo – Dopo un’inchiesta durata due anni e mezzo, madre e padre potrebbero finire a processo con l’accusa di omicidio stradale. L’incidente, secondo la ricostruzione dei consulenti, sarebbe da addebitare alla conducente dell’altra automobile. Anche a lei, la procura, contesta l’omicidio stradale, per altre cause determinate dalla dinamica dell’incidente, probabilmente l’alta velocità nell’affrontare una curva in quel tratto di strada. Ma ciò che il pm addebita direttamente ai coniugi è la responsabilità della non corretta installazione del seggiolino: in pratica mamma e papà non l’avrebbero agganciato nel modo previsto, cosa che stando alle prime indagini avrebbe provocato la morte del piccolo nell’urto con l’altra vettura. Adesso la procura dovrà decidere se chiedere di procedere nei confronti della coppia.

Continua su: Sorgente: Bimbo nel seggiolino muore in un incidente | “Era legato male”: genitori indagati per omicidio stradale