Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, ha parlato della terza dose di vaccino, spiegando che gli anticorpi potrebbero durare degli anni.

Pregliasco© Fornito da Notizie.it Pregliasco

Terza dose, Pregliasco: “Gli effetti del richiamo sono più leggeri”

Fare la terza dose di vaccino Covid è importante per tenere sotto controllo la curva dei contagi. La copertura anticorpale potrebbe durare degli anni, anche se per il momento è solo un ipotesi. Fabrizio Pregliasco, virologo dell’Università di Milano, ha commentato su Fanpage.it la notizia dell’estensione della terza dose alla fascia d’età 40-60 anni a partire da dicembre, come annunciato da Roberto Speranza. “Il dato complessivo, anche rispetto a quanto è stato fatto in Israele e in altre nazioni dove c’è ampia casistica, è che c’è a livello di effetti collaterali un andamento similare. Così come nella mia casistica del centro vaccinale che seguo, è qualcosa di paragonabile alle prime due dosi. Anzi, in realtà, secondo dati diffusi il primo ottobre dal Ministero della Sanità israeliano, gli effetti dovuti al richiamo sono significativamente più leggeri rispetto a quelli delle prime due iniezioni. Parliamo, anche in questo caso di dolore nella zona di iniezione, mal di testa, febbre, brividi, dolore muscolare, che durano massimo per 48 ore” ha spiegato il virologo, parlando dei possibili effetti collaterali che spaventano molto le persone.

Leggi tutto su: Sorgente: Le parole del virologo