E quei volti a coriandoli

che si nutrono d’acqua e vento

incastonati sempre

nelle maglie del tempo

contano passi fra un respiro e il cielo

sorvolati a sprazzi

da carte e uccelli

e l’anima volata e rapita

tornerà nelle linee e il sorriso

come guizzo al sapor d’eterno.

Claudio Spinosa

Poet&Performer