Tornano a galla le spaccature nel centrodestra. A dividere è in particolare l’ipotesi di voto anticipato. Se FdI e Lega spingono per le urne, Forza Italia non si sbottona e fa prevalere la prudenza. «Possiamo essere soddisfatti e orgogliosi del lavoro fatto da questo governo che abbiamo sostenuto con proposte responsabili e costruttive», ha detto Silvio Berlusconi, intervenuto telefonicamente alla convention di Forza Italia in corso a Mazara del Vallo. «Credo che questo lavoro possa continuare fino al 2023. E anche oltre», ha poi aggiunto, elogiando l’operato di Mario Draghi e facendo intendere che il voto anticipato, almeno nel suo partito, non è una questione all’ordine del giorno. «Noi siamo i primi sostenitori di questo governo che accoglie moltissime delle nostre proposte, a partire dalla campagna vaccinale e dal Green pass, che amo chiamare con il suo vero nome, passaporto sanitario».

Leggi tutto su: Sorgente: Centrodestra spaccato, Berlusconi frena Salvini e Meloni: «Il governo Draghi? Almeno fino al 2023» – Open