Legambiente dedica la 26° edizione della campagna all’importanza degli alberi nella lotta alla crisi climatica e nella tutela della biodiversità.

 

 

 

Anche quest’anno, nelle giornate di venerdì 19, sabato 20 e domenica 21 novembre, Legambiente rinnova l’impegno per la tutela del nostro grande patrimonio verde fatto di parchi urbani, aree boschive e milioni di alberi che difendono il nostro territorio dalla perdita di biodiversità, dai fenomeni climatici estremi, dalle emissioni di CO2.

 

Più di 500 eventi previsti su tutto il territorio nazionale con oltre 10 mila piantumazioni, in collaborazione con gli istituti scolastici, le amministrazioni, le associazioni del territorio e la cittadinanza. Tramite la campagna social #VasiComunicanti anche chi non potrà partecipare alle iniziative in presenza potrà far sentire la propria voce. 

 

“Quest’anno la Festa dell’Albero rientra all’interno del progetto Life Terra, di cui Legambiente è unico partner italiano, con l’ambizioso obiettivo di piantare 500 milioni di alberi in tutta Europa, di cui 9 milioni in Italia, entro il 2025 – dichiara Federica Sisti, responsabile campagne di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta – È necessario ridare spazio al verde, soprattutto nelle aree degradate e urbane, per restituire aria pulita al nostro territorio e proteggerlo dagli eventi climatici estremi”.

 

Diversi sono gli appuntamenti realizzati dai circoli di Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta.

 

Nella scorsa settimana a Ivrea il circolo Dora Baltea ha coinvolto le scuole locali in interventi di piantumazione. Altre piantumazioni con gli istituti scolastici sono previste nella giornata di giovedì 18 novembre a Carmagnola (TO) con il circolo Il Platano e a Casale (AL) con il circolo Verdeblù.

 

Si continua venerdì 19 novembre negli istituti scolastici a Rivoli (TO), Moncalieri (TO), Caluso (TO), Novara ed Alessandria con i rispettivi circoli Legambiente locali, così come ad Alpignano (TO) con il CEA Cascina Govean ed i bambini del progetto educativo “Crescere nel bosco”. 

 

Sabato 20 novembre altre piantumazioni ed iniziative con le scuole e la cittadinanza sono previste a Rivoli, Bottonasco (CN), Moncalieri, Beinasco (TO), Roddi (CN) e Mappano (TO).

 

Il fine settimana si conclude domenica 21 novembre con le piantumazioni a Rivoli, Settimo Torinese e Torino.

L’iniziativa che si terrà nel capoluogo rientra nel progetto Youth4planet (https://youth4planet.legambiente.it), il nuovo progetto di Legambiente finanziato dal Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, che punta a mobilitare migliaia di giovani volontari in tutto il Paese, coinvolgendoli in attività dirette ad affrontare le grandi sfide ambientali che interessano il nostro pianeta,dalla crisi climatica, all’inquinamento da plastica di mare, fiumi e laghi e della promozione di comunità sostenibili.

 

Le iniziative continueranno anche nella settimana successiva dal 22 al 27 novembre a Rivoli, il 22 novembre ad Asti e Beinasco, il 23 novembre a Trecate (NO), il 24 e 28 novembre ad Alpignano ed il 26 novembre a Capriata d’Orba (AL).

 

 

Ufficio stampa Legambiente Piemonte e Valle d’Aosta: 011.2215851 – 339.2272687

www.legambientepiemonte.it – www.facebook.com/legambientepiemontevalledaosta