Verbania: al via il 23 novembre la nuova stagione culturale al Maggiore. Primo appuntamento con ALDO CAZZULLO e PIERO PELÙ. Segue, il 1° dicembre, il premio Oscar NICOLA PIOVANI.

COMUNICATO STAMPA

A RIVEDER LE STELLE

Martedì 23 novembre

ALDO CAZZULLO con la partecipazione straordinaria di PIERO PELÙ

alle letture Rock della Divina Commedia e

LA MUSICA È PERICOLOSA – CONCERTATO

Mercoledì 1 dicembre

con il premio Oscar NICOLA PIOVANI

SONO QUESTI I DUE APPUNTAMENTI CHE DANNO IL VIA ALLA NUOVA STAGIONE CULTURALE AL MAGGIORE DI VERBANIA

Dopo il successo degli spettacoli portati in scena durante i mesi estivi,

sul palco del Maggiore continuano gli appuntamenti con il meglio della musica e della danza, della prosa, della comicità italiana, dei musical e un omaggio a Dante Alighieri

Biglietti disponibili al link https://toptix1.mioticket.it/fondazioneilmaggiore/

GREEN PASS obbligatorio per assistere agli spettacoli

Al via la nuova stagione culturale al TEATRO MAGGIORE di VERBANIA, dopo il successo di quella da poco conclusa.

A poche settimane dalla riapertura totale di cinema e teatri, la “città giardino sul Lago Maggiore” torna ad essere luogo di condivisione di emozioni, dove poter tornare a ritrovarsi in platea, assistendo fisicamente agli spettacoli nel pieno rispetto delle normative attualmente in vigore.

I primi due appuntamenti di un ricchissimo calendario, che vedrà tornare sul palcoscenico del Teatro il meglio della musica e della danza, della prosa, della comicità italiana, dei musical e un omaggio a Dante Alighieri, sono previsti per martedì 23 novembre e mercoledì 1 dicembre.

Inaugura la stagione, martedì 23 novembre (ore 21.00), A RIVEDER LE STELLE: ALDO CAZZULLO conduce il pubblico alla scoperta di Dante, il poeta che inventò l’Italia.

Un percorso attraverso la ricostruzione dell’esperienza del poeta nell’Inferno descritto nella Divina commedia. Gli incontri più noti, i personaggi grandiosi e maledetti, le incursioni nella storia e nell’attualità e un incredibile viaggio in Italia da nord a sud. Il fondamento della nostra identità nazionale. In scena ad accompagnarlo un ospite d’eccezione, il fiorentino DOC PIERO PELÙ.

Aldo Cazzullo ha ricostruito parola per parola il viaggio di Dante nell’Inferno e ne ha scelto – in questo che è anche un percorso tra le innumerevoli bellezze d’Italia – gli incontri più noti, con frequenti incursioni nella storia e nell’attualità. Dante infatti è severo con i compatrioti. Denuncia i politici corrotti, i Papi simoniaci, i banchieri ladri, gli usurai, e tutti coloro che antepongono l’interesse privato a quello pubblico. Ma nello stesso tempo esalta la nostra umanità e la nostra capacità di resistere e rinascere dopo le sventure, le guerre, le epidemie. “A RIVEDER LE STELLE” vuole essere un racconto teatrale sul più grande poeta della storia dell’umanità e sulla sua opera più famosa. Un racconto che avrà proprio come la Commedia due guide: un narratore, Aldo Cazzullo, accompagnato nel suo racconto da musiche e immagini a testimonianza quanto sia importante e ancora attuale l’eredità dell’Alighieri, ed un lettore che riporterà la lingua di Dante e la musicalità dei suoi versi, il fiorentino Piero Pelù. La regia e le videoproiezioni sono di Angelo Generali.

Lo spettacolo è tratto da “A riveder le stelle – Dante il poeta che inventò l’Italia” di A. Cazzullo (Mondadori 2020).

Mercoledì 1° dicembre (ore 21.00) appuntamento con il pianoforte di NICOLA PIOVANI in LA MUSICA È PERICOLOSA – CONCERTATO: un racconto musicale, narrato dagli strumenti che agiscono in scena – pianoforte, contrabbasso, percussioni, sassofono, clarinetto, chitarra, violoncello, fisarmonica. A scandire le stazioni di questo viaggio musicale in libertà, Nicola Piovani racconta al pubblico il senso di questi frastagliati percorsi che l’hanno portato a fiancheggiare il lavoro di De André, di Fellini, di Magni, di registi spagnoli, francesi, olandesi, per teatro, cinema, televisione, cantanti strumentisti, alternando l’esecuzione di brani teatralmente inediti a nuove versioni di brani più noti, riarrangiati per l’occasione. Nel racconto teatrale la parola arriva dove la musica non può arrivare, ma, soprattutto, la musica la fa da padrona là dove la parola non sa e non può arrivare.

I video di scena integrano il racconto con immagini di film, di spettacoli e, soprattutto, immagini che artisti come Luzzati e Manara hanno dedicato all’opera musicale di Piovani.

Con Piovani sul palco saranno Marina Cesari (Sax/Clarinetto), Pasquale Filastò (Violoncello/Chitarra), Ivan Gambini (Batteria/Percussioni), Marco Loddo (Contrabbasso), Sergio Colicchio (Tastiere/Fisarmonica).

Prelazione abbonamenti (posti non riconfermati)

Da sabato 20 novembre 2021 presso la biglietteria del Teatro dalle 15.30 alle 20.00 sarà possibile acquistare l’abbonamento agli spettacoli di Prosa

Biglietti in vendita dal 15 novembre 2021 (anche on line)

– i biglietti degli spettacoli di prosa e danza saranno in vendita dal 22 novembre 2021 –

presso l’Ufficio Relazioni con il Pubblico della sede municipale di Piazza Garibaldi 15  – Pallanza

dal lunedi al venerdi dalle 8.30 alle 12.30

presso la biglietteria del Teatro i giorni di apertura per spettacoli

L’INGRESSO A TEATRO È CONSENTITO CON GREEN PASS

È obbligatorio l’uso della mascherina durante gli spettacoli

Diritti di prevendita 1,50 euro (fino a 2 ore prima di ogni evento)

Per la stagione 2021/2022 sarà attivato un servizio di trasporto gratuito con Autobus VCO TRASPORTI da Domodossola a Verbania (andata e ritorno).

Il servizio è gratuito e riservato esclusivamente ai titolari di biglietti relativi a spettacoli della Stagione 2021/2022 de Il Maggiore e sarà attivato su richiesta a mezzo e-mail (segreteria@ilmaggioreverbania.it – OGGETTO: Prenotazione trasporto) per un minimo di 12 fino ad un massimo di 50 persone.

L’attivazione del servizio, per necessità organizzative, deve necessariamente essere richiesto dai titolari di biglietto almeno 5 cinque giorni prima dell’evento in programma, e sarà confermato unicamente al raggiungimento del numero minimo di prenotazioni indicate.

Il servizio di trasporto prevede il seguente tragitto e orario:

ore 19.30 – Domodossola Stazione FFSS

ore 19.40 – Villadossola Fermata linea (bar Buon Umor)

ore 19.55 – Vogogna spazio antistante Scarpissima

ore 20.35 – Verbania – Teatro Il Maggiore

Il tragitto di rientro prevede le medesime fermate con partenza dal Maggiore.

Per ulteriori informazioni consultare il sito www.ilmaggioreverbania.it

P. Pelù e A. Cazzullo
N. Piovani