quandolamentesisveste

Disallineato orizzonte

nella mandibola che assegna

natali.

Mani inerti

in un plagio di luna frangibile

soggiacciono

ad assolate e rinsecchite lagune

dimentiche d’illuminanti fermenti.

Diverse linfe

nell’autentico baleno

accostano respiri

a essenze d’erbe

e produttive semine.

Regole al crollo

nella disfatta d’un tempo

essenziale

asservito a casualità

rimate su un fianco discorde

nell’enigma a bocca chiusa.

@Silvia De Angelis 2021

View original post