Proroga fino al 31 dicembre 2022 dei contratti a tempo determinato stipulati con infermieri, operatori socio-sanitari, amministrativi e tecnici sanitari per l’emergenza Covid-19, unitamente all’attivazione di un percorso formativo per consentire ai medici abilitati in Medicina e Chirurgia ma privi di specializzazione di svolgere l’attività nei pronto soccorso e l’erogazione di incentivi economici per le prestazioni aggiuntive dei medici già operanti in Medicina e Chirurgia d’Accettazione e d’Urgenza, sono le misure approvate dalla Giunta regionale per i servizi di emergenza della sanità piemontese.